venerdì 12 gennaio 2018

Scrutatori: domande per disoccupati e studenti entro il 31 Gennaio.

La Commissione Elettorale Comunale, riunitasi in vista delle elezioni politiche del 4 Marzo, ha deciso, tenendo conto dell’attuale pesante crisi dell’occupazione e delle condizioni di difficoltà economiche e sociali che la città sta attraversando, di riservare, sulla base delle esperienze conseguite nelle precedenti tornate elettorali, ai disoccupati un terzo delle nomine a scrutatore e un altro terzo ai giovani studenti inoccupatiL’ultimo terzo riguarderà tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori, al di là della loro situazione occupazionale, nel rispetto del principio di rappresentatività. 
Al fine di partecipare all’assegnazione delle nomine occorre:
  • essere iscritto all’albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Barletta – aggiornato al 9 gennaio 2018 (*);
* verifica qui se sei iscritto:
  • trovarsi nella condizione di:
    1. disoccupato iscritto al centro per l’impiego;
    2. studente non lavoratore.
Gli iscritti all’albo degli scrutatori che si trovano nella condizione di priorità possono presentare la relativa dichiarazione dal 12 gennaio al 31 gennaio 2018 con una delle seguenti modalità:
  • direttamente allo sportello elettorale – Piazza Aldo Moro, 16 – negli orari di apertura al pubblico;
  • via web compilando questo form presente sul sito istituzionale del Comune di Barletta ---->
INVIA ONLINE LA DICHIARAZIONE DI DISPONIBILITA' cliccando qui (link ufficiale dal sito del Comune):

Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello pubblicato sul sito del Comune o prive dell’indicazione dei dati richiesti nei campi obbligatori e/o mancanti della firma autografa. La commissione Elettorale Comunale nominerà gli iscritti che si sono dichiarati disponibili secondo le seguenti priorità:
  • un terzo, disoccupati iscritti al Centro per l’impiego alla data di presentazione della domanda;
  • un terzo, studenti non lavoratori (obbligatorio indicare i dati dell’istituto o dell’Università).
Resta fermo che un terzo sarà nominato tra tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori.

Inoltre, la Commissione elettorale, presieduta dal Sindaco Pasquale Cascella, ha deciso che coloro i quali non verranno sorteggiati nelle prime due succitate categorie non saranno preclusi dalla partecipazione al sorteggio per la quota riservata a tutti gli iscritti all’Albo. Se le dichiarazioni pervenute saranno in numero superiore a quello occorrente, si procederà al sorteggio tra tutte quelle pervenute rispettando comunque le priorità e i criteri sopra descritti. Se le dichiarazioni pervenute per le condizioni di priorità saranno, invece, in numero minore a quello occorrente, si procederà al sorteggio, tra tutti i nominativi iscritti all’albo degli scrutatori del Comune. Si ricorda, infine, che l'iscritto all'albo degli scrutatori deve optare per una delle due graduatorie riservate dalla Commissione Elettorale, ossia o per la graduatoria dei disoccupati iscritti al centro per l'impiego o per la graduatoria degli studenti inoccupati, e non per entrambeIn quest'ultimo caso, se non rettificate entro la data di scadenza del 31 gennaio 2018, le domande pervenute con entrambe le opzioni non verranno prese in considerazione dall'Ufficio Elettorale, non essendo possibile attribuire d'ufficio una opzione, e verranno sorteggiati con il terzo previsto per la restante parte degli iscritti.

Giunta comunale dell'11 Gennaio 2018.

La Giunta riunitasi Giovedì 11 Gennaio ha esaminato e approvato le seguenti delibere:

Programma del 515° anniversario della Disfida di Barletta

La Giunta, sulla base del progetto presentato al bando regionale riguardante le attività culturali connesse all’evento della Disfida di Barletta, che vede il Comune di Barletta capofila, ha varato il programma di massima delle attività per le celebrazioni del 515° anniversario della storica ricorrenza, che si svolgerà dal 10 al 13 febbraio, da realizzare con la collaborazione di associazioni, artisti e istituzioni scolastiche.
In attesa della valutazione da parte della Regione Puglia del  progetto “Disfida di Barletta 2017-2019” si è ritenuto di procedere a organizzare alcune delle altre attività per la prima annualità con le risorse disponibili sul Bilancio Comunale.  Così come previsto dal progetto, si svolgeranno momenti di animazione con i gruppi storici, percorsi guidati a cura delle associazioni cittadine di guide turistiche, un convegno internazionale di studi su “La coscienza del presente e la percezione del cambiamento. La Disfida di Barletta e la fine del Regno” e il concorso artistico-letterario “Le nostre sfide”. Presso la Cantina della Sfida si terrà una mostra temporanea e l’esposizione di una selezione di abiti appartenenti al ricco corredo, patrimonio della città. Nella tre giorni di celebrazioni si svolgeranno, inoltre, alcune iniziative culturali a Palazzo san Domenico e la 2^ edizione  del Premio “I Cavalieri della Disfida”. Grazie alla collaborazione delle associazioni dei commercianti, infine, le vetrine dei negozi aderenti saranno allestite a tema cavalleresco.

Partecipazione all’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo (BIT)
La Giunta ha stabilito di partecipare, in sinergia con la Regione Puglia, l’Agenzia Regionale per il Turismo “PugliaPromozione” e con il coinvolgimento della Rete dei Comuni dei 13 Cavalieri della Disfida, all’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo che si terrà a Milano dall’11 al 13 febbraio 2018, nell’ambito dello spazio espositivo della Regione Puglia gestito dell’Agenzia “PugliaPromozione”.  Si intende così promuovere le attività connesse al rilancio e allo sviluppo turistico della città.

Regolamento incarichi professionali
La Giunta, vista la nuova normativa in materia in vigore dal 1° gennaio 2018,  ha approvato il Regolamento per il conferimento, la disciplina e la pubblicità degli incarichi di collaborazione esterna, sostituendo integralmente il precedente. La deliberazione contenente il nuovo regolamento  sarà inviata entro 30 giorni alla Corte dei Conti – Sezione Regionale di Controllo.

Somme impignorabili 1° semestre 2018 
La Giunta ha quantificato, relativamente al 2° semestre dell’anno 2017, gli importi delle somme non soggette ad esecuzione forzata relative al pagamento delle retribuzioni al personale dipendente e dei conseguenti oneri previdenziali per i tre mesi successivi (€. 2.750.000,00), al pagamento delle rate dei mutui e dei prestiti obbligazionari scadenti nel semestre in corso (€. 407.400,65) e all'espletamento dei servizi locali indispensabili  (€. 15.600.000,00).

Regolamento di accesso all’impiego presso il Comune di Barletta
La Giunta ha approvato il “Regolamento di accesso all’impiego presso il Comune di Barletta” che sostituisce il precedente. Il provvedimento si è reso necessario per i recenti aggiornamenti normativi stabiliti dai decreti Madia (D. Lgs. n.74 e 75/2017, convertiti nella legge 124/2017).

Piano dei fabbisogni 2018-2020
La Giunta ha approvato, al fine di assicurare funzionalità ed efficienza nella erogazione dei servizi, lo schema del Piano triennale dei fabbisogni 2018/2020 che prevede assunzioni  programmate nel rispetto della riduzione della spesa del personale prevista nel triennio 2011/2013 e dei vincoli al turn over.

Utilizzo entrate per il finanziamento di spese correnti
La Giunta ha autorizzato per l'anno 2018 il Tesoriere Comunale - Banca Carige Italia  S.p.A. di Barletta ad utilizzare, in termini di cassa, le entrate aventi specifica destinazione per il finanziamento di spese correnti, anche se provenienti dall'assunzione di mutui con Istituti diversi dalla Cassa Depositi e Prestiti, per un importo non superiore all'anticipazione di tesoreria disponibile di €13.729.418,07.

Temporanea utilizzazione del dirigente dei servizi finanziari del Comune di Trani

La Giunta ha deciso di attivare l’utilizzazione temporanea a scavalco condiviso del dott. Michelangelo Nigro del Servizio economico-finanziario del Comune di Trani e ha approvato lo schema di convenzione per la disciplina del servizio, autorizzando il Sindaco alla sottoscrizione e alla attribuzione dell'incarico.

Barlettani all'estero: come votare alle elezioni politiche 2018.


A tutti gli amici barlettani residenti all'estero interessati a votare alle elezioni del 4 Marzo per il rinnovo del Parlamento italiano.

Ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, avete la possibilità di votare per corrispondenza per eleggere i rappresentanti alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica scegliendoli fra i candidati che si presentano nella ripartizione di riferimento della circoscrizione Estero.
Oltre alla possibilità di votare attraverso il Consolato, potrete esercitare il vostro diritto anche inviando il seguente MODULO, compilato in tutte le sue parti, all'UFFICIO ELETTORALE del Comune di Barletta accompagnato da copia del documento d'identità ENTRO E NON OLTRE IL 31 GENNAIO 2018 via posta, telefax, posta elettronica anche non certificata o recapitata a mano, anche tramite terze persone.

Qui il modello scaricabile:

Questi i recapiti dell'ufficio elettorale:
PEC: elettorale@cert.comune.barletta.bt.it
Piazza Aldo Moro, 16

Tel. 0883/516706-0883/516711-0883/516759
Fax 0883/516703

sabato 30 dicembre 2017

Giunta comunale del 29 Dicembre 2017.

La Giunta ha esaminato e approvato le seguenti delibere:

Controllo varchi di accesso alla Zona a Traffico Limitato.
La Giunta ha approvato la delibera che prevede l’istituzione di innovativi sistemi di regolamentazione e controllo dei varchi di accesso alla Zona a Traffico Limitato, finalizzata alla valorizzazione del centro storico cittadino, alla tutela ambientale e a rafforzare la vocazione culturale e commerciale del centro urbano. Con le moderne tecnologie sarà possibile il riconoscimento delle targhe dei veicoli nel rilevamento delle violazioni al Codice della Strada. Sarà possibile anche contrastare gli episodi di vandalismo di cui sono oggetto i dispositivi mobili (pilomat) collocati in prossimità degli accessi alla zona perimetrata.

Razionalizzazione della spesa, approvazione piano e relazione.
La Giunta, nell’ambito dei provvedimenti relativi al Piano triennale 2017 -2019 per l'individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione di alcune spese di funzionamento, ha approvato il Piano triennale 2018 -2020 e la Relazione a consuntivo. Il Piano, redatto in collaborazione con i responsabili di tutte le strutture dell’Ente, elenca le potenziali diseconomie e le misure da adottare per ridurre i costi perseguendo i princìpi di contenimento della spesa pubblica e di efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa.

Determinazione delle tariffe e dei diritti fissi dei servizi pubblici.
La Giunta ha approvato le tariffe per l’anno 2018 dei servizi a domanda individuale erogati dal Comune tra cui l’utilizzo degli impianti sportivi, la refezione scolastica e l’asilo nido, il teatro comunale “Giuseppe Curci”, il museo e la pinacoteca “Giuseppe De Nittis”, il palazzo Della Marra, gli spazi culturali dell’ex convento “San Domenico”, i servizi cimiteriali, i servizi di assistenza sociale, i parcheggi a pagamento, i servizi anagrafici, le tariffe per il commercio in sede fissa e ambulante e la somministrazione di alimenti e bevande.

Convenzione per svolgimento lavori di pubblica utilità.
Approvato dalla Giunta lo schema per il rinnovo della convenzione con il Tribunale di Trani per l’applicazione della normativa sul lavoro di pubblica utilità quale pena sostitutiva delle sanzioni detentive e pecuniarie irrogate dal Giudice di Pace ai condannati. La convenzione, sulla base della norma del Decreto del Ministro della Giustizia del 26 marzo 2001, consentirà a dieci condannati che ne abbiano fatto richiesta di svolgere, senza alcuna forma di retribuzione, attività in favore della collettività nel settore della protezione civile, nella tutela del patrimonio ambientale e culturale, nella manutenzione e nel decoro di ospedali, case di cura o beni del demanio e del patrimonio pubblico, nonché altre prestazioni attinenti specifiche professionalità dei condannati per attività conformi a quanto disposto nelle sentenze che applicano il lavoro di pubblica utilità.

Regolamento per la disciplina del telelavoro.
Nell’ambito del Piano delle Azioni Positive 2017 – 2019, per sperimentare forme di telelavoro domiciliare, la Giunta ha approvato il disciplinare interno che definisce le modalità di tale prestazione lavorativa a distanza, i diritti e i doveri del dipendente, l’organizzazione del lavoro, la gestione degli orari e ogni altro aspetto inerente una modalità di occupazione (smart working) attenta a particolari situazioni personali e sociali.

Disciplina della banca delle ore.
La Giunta ha approvato, sempre nell’ambito del Piano delle Azioni Positive 2017 – 2019, il regolamento per la disciplina della “Banca delle ore”, predisposta dal Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane dell’Ente, tesa a gestire le prestazioni lavorative effettuate in regime di lavoro straordinario consentendo ai dipendenti comunale di utilizzare tali ore in termini di permesso compensativo.

sabato 23 dicembre 2017

Giunta comunale del 21 e 22 Dicembre.

La Giunta ha esaminato e approvato in due sedute le seguenti delibere:

Convenzione quadro con ARPA Puglia per attività di indagine e in materia di qualità dell’aria
La Giunta ha approvato lo schema di convenzione quadro con l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione dell’Ambiente (ARPA Puglia) per lo svolgimento di attività di indagine e supporto tecnico scientifico in materia di qualità dell’aria su territorio comunale, così come indicato dalla deliberazione del Consiglio comunale su proposta di iniziativa popolare. Con la convenzione, che avrà la durata di due anni e utilizza le risorse già individuate nel bilancio dell’Ente con un costo di  76.856,60 euro, ARPA Puglia si impegna a effettuare per il Comune campagne di monitoraggio della qualità dell’aria nei pressi negli edifici scolastici presenti sul territorio comunale attraverso le azioni di campionamento di composti organici volatili con campionatori passivi (tipo Radiello), la determinazione della concentrazione di PM10/PM2.5  e di metalli pesanti e idrocarburi policiclici aromatici. Saranno a cura dell’ARPA Puglia anche iniziative di educazione ambientale negli istituti scolastici e di coinvolgimento nel monitoraggio degli studenti e del corpo docente sulla natura e i risultati dell’iniziativa, nonché per la raccolta di idee e nella gestione delle politiche ambientali del territorio.

Convenzione con Arpa Puglia per la gestione del laboratorio mobile per il monitoraggio della qualità dell’aria di proprietà del Comune di Barletta
La Giunta ha approvato lo schema di convenzione tra Arpa Puglia e Comune di Barletta per la gestione del laboratorio mobile per il monitoraggio della qualità dell’aria di proprietà del Comune di Barletta. Con l’avvenuta approvazione della proposta tecnica del 2° monitoraggio ambientale da parte del Dipartimento regionale “Qualità urbana”, sarà così possibile, con il supporto dell’Arpa Puglia che gestisce la rete regionale di monitoraggio della qualità dell’aria e possiede le competenze tecniche e la strumentazione necessarie, approfondire lo stato delle conoscenze del livello della qualità dell’aria nel territorio comunale, anche al fine di verificare l’effettivo impatto delle varie sorgenti emissive presenti, oltre che potenziare il sistema e attivare specifiche campagne di monitoraggio.

Protocollo di intesa con l’Agenzia del DemanioLa Giunta ha approvato lo schema del protocollo di intesa con l’Agenzia del Demanio – Direzione Regionale Puglia e Basilicata finalizzato all’avvio di nuove iniziative di valorizzazione, razionalizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, compresa la verifica delle sue ulteriori potenzialità  integrate con le risorse culturali, paesaggistiche e del turismo ai fini dello sviluppo del territorio. Il protocollo, che fa seguito a esperienze già in atto con il Demanio per la valorizzazione dei beni di prestigio del Comune, avrà una durata di tre anni dalla data di sottoscrizione e prevede l’impegno dell’Agenzia del Demanio a svolgere attività di censimento, ricognizione, analisi, segmentazione e dismissione del patrimonio immobiliare nonché interventi di rigenerazione urbana e iniziative di natura sociale.

Chiusura procedura per le risorse decentrate del personale
La Giunta ha autorizzato il presidente di parte pubblica alla sottoscrizione del contratto decentrato economico definitivo per la destinazione delle risorse decentrate disponibili  - anno 2017 -  con destinazione delle stesse al pagamento dei compensi per la performance relativi agli obiettivi del Piano Esecutivo di Gestione, con la differenziazione prevista nell’accordo a favore degli obiettivi strategici.

Lapide in memoria delle vittime del crollo di via Magenta
La Giunta ha autorizzato la posa in opera di una targa commemorativa in memoria delle vittime del crollo di via Magenta avvenuto l’8 dicembre 1952 posizionata sulla facciata esterna della palazzina di via Magenta n°29 (angolo via Galiberti n°15/A). Il crollo di due  piccoli fabbricati addossati l’uno all’altro causò il decesso di 17 persone e il ferimento di 12.

venerdì 22 dicembre 2017

La convocazione #62.

Il Consiglio comunale è convocato, presso la sala consiliare al 1° piano del teatro “Curci”, per il giorno Venerdì 22 dicembre  2017  alle ore 15,30 in prima convocazione.
I lavori osserveranno il seguente o
rdine del giorno:
  1. Interrogazioni e interpellanze;
  2. Ratifica variazione al bilancio di previsione 2017/2019 di cui alla delibera di giunta n. 222/2017 - art. 42, comma 4, e art. 175, comma 4, d.lgs. n. 267/2000;
  3. Ratifica variazione al bilancio di previsione 2017/2019 di cui alla delibera di giunta n. 233/2017 - art. 42, comma 4, e art. 175, comma 4, d.lgs. n. 267/2000;
  4. Ratifica variazione al bilancio di previsione 2017/2019 di cui alla delibera di giunta n. 241/2017 - art. 42, comma 4, e art. 175, comma 4, d.lgs. n. 267/2000;
  5. Variazione al bilancio pluriennale 2017-2019 ex art. 175, comma 2 e 3 lettera a) rimodulazione finanziamento PON inclusione 2014-2020 - azioni varie - programmi antiviolenza- A.D.1069/2017, A.D. 720/2017 e A.D. 1096/2017- premialità L. N. 431/98;
  6. Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Polo museale della Puglia - convenzione per la gestione e la valorizzazione del patrimonio del Parco Archeologico e dell’Antiquarium di Canne della Battaglia;
  7. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 408/2016 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  8. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 385/16 del Giudice di Pace di Barletta r.g. n. 1407/13 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  9. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 187/2016 del Giudice di Pace di Cerignola Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  10. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 448/2016 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  11. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da sentenza n.315/16 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  12. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 484/2016 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  13. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da sentenza n.440/16 servizio autonomo contenzioso e legalità;
  14. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 474/2016 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  15. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n.428/16 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  16. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n.515/16 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  17. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n.488/16 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  18. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 497/2016 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  19. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 437/2016 del Giudice di Pace di Barletta;
  20. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n.1954/16 servizio autonomo contenzioso e legalità;
  21. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 79/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  22. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 30/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  23. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 85/2017 del Giudice di Pace di Barletta;
  24. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 65/2017 del Giudice di Pace di Barletta;
  25. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 143/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  26. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio anni 2014-2015 - Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  27. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 139/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  28. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 167/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità,
  29. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n. 851/17 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  30. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n. 482/16 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  31. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da decreto ingiuntivo n. 243/13 del 01.07.2013, emesso dal Tribunale di Trani-Sezione distaccata di Barletta-Settore LL.PP.  Manutenzioni e Patrimonio;
  32. 112 - Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da decreto ingiuntivo n. 317/13 del 20.08.2013, emesso dal Tribunale di Trani-Sezione distaccata di Barletta-Settore LL.PP.  Manutenzioni e Patrimonio;
  33. 114 - Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da decreto ingiuntivo n. 245/13 del 01.07.2013, emesso dal Tribunale di Trani-Sezione distaccata di Barletta-Settore LL.PP.  Manutenzioni e Patrimonio;
  34. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n. 185/17 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  35. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n. 217/17 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  36. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 233/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  37. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 214-2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  38. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 147/2017, corretta con successivo decreto del 17/07/2017, del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  39. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 239/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  40. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 229/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  41. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 249/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  42. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 71/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  43. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da ordinanza del giudice del lavoro -Tribunale di Trani servizio autonomo contenzioso e legalità;
  44. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 246/2017 del Giudice di Pace di Barletta;
  45. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n. 133/17 servizio autonomo contenzioso e legalità;
  46. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 266/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  47. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 186/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  48. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio derivante da sentenza n. 256/17 servizio autonomo contenzioso e legalità;
  49. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 514-2016 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  50. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 368/2017 del Giudice di Pace di Barletta;
  51. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante da sentenza n. 307/17 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalita’;
  52. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 299/2017 del Giudice di Pace di Barletta Servizio Autonomo Contenzioso e Legalita’.
I lavori saranno trasmessi in diretta televisiva dall'emittente Amica9 sul canale 91 del digitale terrestre ed in live streaming sulla pagina facebook di Amica 9 TV.

sabato 16 dicembre 2017

Giunta comunale del 14 e 15 Dicembre 2017.

La Giunta  ha esaminato e approvato in due sedute le seguenti delibere:

Approvazione dello schema di convenzione per la gestione e valorizzazione di Canne della BattagliaLa Giunta ha approvato lo schema di convenzione con il Ministero per i Beni e le Attività culturali per la gestione e la valorizzazione del patrimonio del Parco Archeologico e dell’Antiquarium di Canne della Battaglia al fine dell’inserimento del sito archeologico tra gli asset culturali di rilevanza strategica nazionale nelle aree di attrazione ricadenti nelle cinque regioni del Sud (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), attraverso gli interventi di conservazione e protezione del patrimonio culturale previsti dallo specifico obiettivo del Programma Operativo Nazionale “Cultura e Sviluppo” 2014-2020. La convenzione, che sarà  sottoposta al Consiglio comunale per l’adozione con procedura d’urgenza al fine di consentire l’inserimento del sito nella nuova programmazione, prevede, tra l’altro, la progettazione e la realizzazione di interventi per la messa in sicurezza e la conservazione dei resti archeologici e l’integrazione delle politiche di valorizzazione e di fruizione del patrimonio culturale inerenti l’area al fine di incrementare la capacità attrattiva del territorio, l’accessibilità ai siti, la fruizione del patrimonio archeologico comune e condiviso, il coordinamento dell’azione dei diversi soggetti istituzionali competenti.
Le parti si impegnano ad operare congiuntamente nell’attivazione di un tavolo tecnico che provveda alla programmazione e alla maggiore valorizzazione e fruizione del sito, all’acquisizione e al riordino della documentazione, alla promozione di attività di studio e ricerca, alla organizzazione di  mostre e convegni finalizzati  a diffondere la conoscenza del patrimonio di Canne.

Destinazione proventi contravvenzionali art.208 del Codice della stradaLa Giunta ha quantificato, per l’esercizio 2018, le entrate derivanti dalle sanzioni pecuniarie a seguito di accertamenti di violazioni al Codice della strada pari ad € 800.000.  La quota di € 400.000 (pari al 50% come previsto dalla normativa vigente)  sarà destinata a vari interventi tra cui la manutenzione della segnaletica, l’acquisto di automezzi e attrezzature e lo svolgimento nelle scuole di ogni ordine e grado di corsi didattici finalizzati all’educazione stradale. Parte della restante cifra servirà a finanziare i capitoli del bilancio relativi a “Progetti di potenziamento dei servizi di controllo finalizzati alla sicurezza urbana e stradale con implementazione di servizi notturni” e  per assunzioni agenti a tempo determinato.

Riprogrammazione 2017 del Terzo Piano Sociale di ZonaLa Giunta ha approvato gli atti, predisposti dall’Ufficio di Piano, relativi alla riprogrammazione del 3° Piano di Zona dell’Ambito Territoriale di Barletta per la IV annualità 2017 da inviare alla Regione Puglia. La riprogrammazione si propone di confermare e rifinanziare tutti gli interventi definiti quali “obiettivi di servizio” già programmati nel  Piano precedente e di garantire la copertura di fabbisogni di servizi e interventi indifferibili rispetto alla domanda delle famiglie e delle persone precedentemente non considerate, in riferimento all’evoluzione del complessivo sistema dei bisogni sociali e socio sanitari.

Aggiornamento PEG 2017/2019
Approvata la Delibera di Aggiornamento del Piano Esecutivo di Gestione (PEG) 2017/2019 che, nel confermare gli obiettivi già deliberati a settembre scorso e dei relativi Piano delle Performance e  Piano degli obiettivi, integra la “Sezione relativa alle Risorse umane” assegnate ai Dirigenti per consentire il raggiungimento degli obiettivi in coerenza con il Documento Unico di Programmazione 2017/2019. La deliberazione recepisce le istanze trasmesse dai vari Dirigenti finalizzate a specificare più dettagliatamente i gruppi di lavoro coinvolti, senza toccare la parte finanziaria del Bilancio di Previsione 2017/2019.

Approvazione Referto Controllo di gestione – esercizio 2016
La Giunta ha altresì preso atto del Report sullo stato di attuazione degli obiettivi programmati e assegnati con il PEG per l’esercizio 2016, con la Relazione sulle performance e il Referto sul controllo di gestione redatti dalla struttura operativa dell’ente con il coinvolgimento di tutti i Dirigenti, da trasmettere alla Corte dei Conti e all’Organismo Indipendente di Valutazione. La  deliberazione, successiva all’approvazione del Rendiconto 2016 e del Bilancio consolidato 2016, completa gli adempimenti relativi all’esercizio 2016.

Disciplinare del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani
La Giunta ha preso atto del nuovo disciplinare tecnico economico del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani ed assimilabili da parte della società in house Bar.S.A, con la relativa Carta dei Servizi. Nel ribadire l’assoluta esigenza di evitare maggiori costi del servizio riferibili alla tassazione dei rifiuti (TARI), il corrispettivo annuale da corrispondere alla società Bar.S.A. S.pA.  per il servizio in questione è stato confermato in € 11.783.863,14 iva compresa. Si è disposto che il disciplinare tecnico economico e la Carta dei Servizi siano consultabili sul sito istituzionale al link www.comune.barletta.bt.it/retecivica/ambiente/progetti/dtesiu2018/ .

Approvazione fabbisogno personale della società in house Bar.S.A. S.p.A.
La Giunta Comunale ha approvato il piano del fabbisogno del personale della Società in house Bar.S.A. S.p.A per il triennio 2017-2019. Questa delibera punta a completare gli adempimenti previsti dal Regolamento del Controllo Analogo e rappresenta l’atto prodromico al processo di reclutamento di personale nel rispetto delle procedure previste dalle linee di indirizzo emanate dal Consiglio Comunale in materia di contenimento dei costi di funzionamento e del Regolamento sulle assunzioni approvato   dalla stessa società in conformità ai principi normativi, di trasparenza, imparzialità e pubblicità.
Dal punto di vista finanziario la capacità assunzionale della Società verrà garantita adottando diverse economie e attraverso l’assorbimento contestuale degli oneri sostenuti a titolo di lavoro straordinario e l’abbattimento del debito per ferie, che dovranno essere ricondotti entro valori fisiologici.

Sistemazione definitiva dei demani ricadenti in agro di Barletta
La Giunta, in sede di indirizzo, ha proceduto a impegnare la spesa per consentire alla Regione Puglia di avviare le procedure per la nomina del Perito Demaniale che dovrà svolgere la verifica e il completamento delle operazioni demaniali relative alle zone denominate  Arenili e Mezzane dell’Ofanto di cui il Comune è titolare. Il perito dovrà accertare, tra l’altro,  la parte oggetto di usurpazione, le quote abbandonate da reintegrare al demanio e quelle utilizzabili per  pascolo e coltura agraria.

Variazione d’urgenza  al Bilancio di previsione 2017/19, annualità 2017.
La Giunta ha provveduto, in via d’urgenza, alla variazione del Bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2017, finalizzata al finanziamento di progetti di carattere socio – culturale, ricreativo e formativo, promossi dalle istituzioni scolastiche statali secondarie di I e II grado cittadine per l'anno scolastico 2017-2018.

Convenzione  per la fruibilità telematica delle banche dati dell’INPS
La Giunta ha aderito alla convenzione quadro per la fruibilità telematica delle banche dati dell’INPS al fine di effettuare controlli sulla veridicità  delle dichiarazioni sostitutive sottoscritte e per acquisire informazioni aggiornate sulle condizioni reddituali dei propri utenti. La convenzione, che avrà durata triennale, garantirà la legittima attribuzione dei contributi e dei servizi  erogati e conseguentemente l’invio all’INPS di tutti i dati relativi alle prestazioni sociali agevolate di propria competenza in cui è necessaria l’identificazione del beneficiario.

Piano Triennale del fabbisogno del personale 
La Giunta,prendendo atto dello stato di avanzamento del Piano Triennale delle assunzioni 2017/2019, ha approvato alcune modifiche che non ne alterano la sostenibilità  in termini di vincoli al turn over e al contenimento della spesa provenienti dalla normativa nazionale.  E’ confermata l’assenza di eccedenze e di soprannumerarietà.

Utilizzo risorse decentrate per i dipendenti comunali 
La Giunta, prendendo atto della costituzione delle risorse decentrate per l’anno 2016,  ha deciso di autorizzare il presidente di parte pubblica alla sottoscrizione del contratto decentrato economico definitivo per la destinazione delle risorse decentrate disponibili dell’anno 2016 con destinazione delle stesse all’esercizio 2017.

Incremento delle risorse decentrate variabili
La Giunta  ha preso atto del maggiore impegno compiuto dal gruppo di lavoro che nella stagione estiva ha seguito le attività per la  Disfida di Barletta  e  la Notte Bianca incrementando il fondo delle risorse decentrate del personale dipendente per l’esercizio 2017.

Festa di S. Ruggiero
La Giunta ha deciso di sostenere  la celebrazione, nella giornata del 30 dicembre, della festività di San Ruggiero, mediante la concessione di un ulteriore sostegno economico a quanto già stanziato per l’intero programma delle feste patronali.

“Puglia Circuito del Contemporaneo-Apulia Contemporary Tour”
La Giunta, a seguito della adesione  al progetto “Puglia Circuito del Contemporaneo/Apulia Contemporary Tour”, ha approvato la proposta di un evento di presentazione del progetto e dell’avvio delle attività finalizzate alla realizzazione di una grande mostra nei sotterranei del Castello  dell’artista russo Andrei Molodkin, da inaugurarsi entro il primo trimestre 2018 per concludersi nel maggio 2018. Il progetto, presentato dalla Fondazione “Ettore Pomarici Santomasi” in accordo con il Polo Museale della Puglia e l’Associazione Eclettica Cultura dell’Arte, è finalizzato alla partecipazione all’avviso pubblico per le Attività culturali nell’ambito del Patto per la Puglia –FSC 2014-2020 – Area di intervento “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”.

Manifestazioni sportive di ciclocross
La Giunta ha concesso, in favore dell’Associazione Sportiva Dilettantistica “Team Eurobike” di Corato, l’utilizzo del fossato, dei giardini e del piazzale antistante il rivellino del Castello, sostenendo l’organizzazione del  “9° Giro d’Italia ciclocross – tappa di Barletta”,  e della “Tappa Challenge – Campionato regionale ciclocross Puglia”, in programma il 23 e 24 Dicembre.

Maratona delle Cattedrali
La Giunta ha deciso l’adesione e il sostegno all’iniziativa sportiva di podismo denominata: “La Maratona delle Cattedrali” proposta dall’Associazione Sportiva Dilettantistica “Puglia Marathon” di Giovinazzo (BA) prevista il 17 Dicembre.

Pietro Mennea Half Marathon 2018.
La Giunta ha deciso di sostenere la manifestazione sportiva di podismo denominata “Pietro Mennea Half Marathon 2018” proposta dall’Associazione sportiva dilettantistica “Barletta Sportiva” per il 25 febbraio 2018.