venerdì 28 luglio 2017

Giunta comunale del 27 Luglio 2017.

La Giunta ha quindi esaminato e approvato le seguenti delibere:

Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione anno 2015

La Giunta ha preso atto della deliberazione di Giunta Regionale n.1197 del 18 luglio 2017 che assegna al Comune di Barletta il fondo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per l’anno 2015 pari a € 739.112,46. Il Comune concorrerà al cofinanziamento pari al 20% dell’importo assegnato dalla Regione Puglia al fine della partecipazione alla premialità per l’anno 2015 a favore delle attività a sostegno della coesione sociale.

Piano di zona 167. Progetto per l’installazione di impianti fotovoltaici. 

Approvato dalla Giunta il progetto per l’installazione, nell’ambito delle urbanizzazioni primarie del 2° e 3° triennio del Piano di Zona della 167, di impianti fotovoltaici finalizzati ad assicurare un significativo apporto al fabbisogno energetico per l’illuminazione pubblica a servizio della nuova area di espansione urbana. Gli impianti saranno collocati su immobili di proprietà comunale ubicati sull’intero territorio cittadino, individuati dai competenti settori dell’Ente a conclusione dei sopralluoghi finalizzati alla verifica dei requisiti tecnici richiesti.

Prestito opere De Nittis per la mostra sulle origini del made in Italy

La Giunta ha concesso, in occasione della mostra intitolata “La collezione Wurts e le origini del Made in Italy ” che si terrà dal 12 ottobre 2017 al 18 febbraio 2018 presso il Complesso del Vittoriano - Museo Nazionale del Palazzo Venezia a Roma, il prestito delle opere di Giuseppe De Nittis “Natura” e “Crisantemi e bambù” richiesti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Polo Museale del Lazio. 

Adesione al Programma antiviolenza
La Giunta ha aderito al Programma regionale antiviolenza a favore delle donne vittime di violenza, sole o con minori candidando il programma “Talee 2”, presentato a questo Ambito Territoriale dall’“Osservatorio Giulia e Rossella- Centro Antiviolenza, allo specifico avviso pubblico regionale. “Talee 2” prevede prese in carico delle donne sole e/o con figli, vittime di violenza, reinserimento socio-lavorativo e potenziamento dei percorsi di autonomia e di autodeterminazione, attività di sensibilizzazione.

Modifiche Commissione taxi 

La Giunta ha deciso di modificare e integrare la delibera di Giunta comunale n. 197 del 29 settembre 2016, che nominava i componenti della Commissione consultiva comunale per il Servizio Taxi e noleggio auto con conducente con validità quinquennale. Le funzioni di presidente saranno svolte dal dirigente comunale del Settore Attività Produttive. La Commissione sarà composta da un rappresentante per le associazioni di categoria Confartigianato e CNA, da un rappresentante della Casa del Consumatore, da un funzionario dei servizi pubblici, dal Comandante di Polizia Municipale e dal dirigente del Settore Manutenzioni.

Schedario elettorale informatico.

La Giunta ha preso atto della regolare tenuta dello schedario elettorale informatico. In base alla normativa vigente, con decorrenza dal 1° gennaio 2015, i fascicoli degli elettori emigrati verranno trasferiti dall’archivio corrente a quello di deposito, dove verranno custoditi per un periodo di cinque anni per poi essere assoggettati alla ordinaria procedura di scarto.

Progetto triennale sulla Disfida per il bando regionale di attività culturali

La Giunta ha deciso di approvare un nuovo progetto triennale revocando la propria deliberazione n. 150 del 21 luglio scorso per gli eventi rievocativi della Disfida di Barletta da candidare alla partecipazione all'avviso pubblico regionale finalizzato alla presentazione di iniziative progettuali riguardanti le attività culturali, viste le modifiche al bando nel frattempo sopraggiunte.
Nel progetto sono inserite nuove proposte presentate nel frattempo da candidati partner affiliati ritenute utili per la candidatura al bando.
Per l’attuazione delle attività previste dal progetto Disfida di Barletta sono stati definiti accordi di partenariato per la costituenda ATS (Associazione Temporanea di Scopo) tra il Comune di Barletta, in qualità di capofila, l’Agenzia per l’occupazione e lo sviluppo dell’area Nord-Barese Ofantina soc. consortile a.r.l., e Dida.Art srl.
Il progetto si avvarrà del coinvolgimento attivo di numerose associazioni culturali e di categoria, Enti pubblici, testate giornalistiche e radiofoniche, Istituti scolastici, Fondazioni cinematografiche, Centri di studi.

Rassegna d’arte e poesia “Premio Barletta provincia”

La Giunta ha concesso l’utilizzo gratuito della galleria annessa al Teatro Comunale “G. Curci” dal 26 settembre al 29 ottobre per la realizzazione della 21^ edizione della Rassegna d’Arte e Poesia: “Premio Barletta Provincia”

Barletta Social Summer Music Fest

La Giunta ha concesso l’uso gratuito del Fossato del Castello per il programma biennale di spettacoli denominato “Barletta Social Summer Music Fest organizzato da “Ske! Entertainment” di Roma.

La convocazione #57.

Il Consiglio comunale è convocato, presso la sala consiliare al 1° piano del teatro “Curci”, per Venerdì 28 luglio 2017  alle ore 15,30 in prima convocazione ed il giorno 31 luglio 2017 alle ore 15,30 in seconda convocazione.

I lavori osserveranno il seguente ordine del giorno:
  1. Istituzione del Distretto Urbano del Commercio ex art. 13 c.4 L.R. 24/15;
  2. Retrocessione di aree in Via degli artigiani a favore della ditta Rigenera di Sfrecola Cosimo Damiano;
  3. Ratifica della deliberazione di G.C. n. 115/2017 – variazioni d’urgenza n.1 - Art. 42, comma 4 e art. 175, commi 4 d. l.gs n.267/2000;
  4. Ratifica della deliberazione di G.C. n. 124/2017 – variazioni d’urgenza n.2 al bilancio di previsione 2017/2019 annualità 2017, ai sensi dell’art. 42, c.4 dell’art. 175, c.4 dell’art. 187, c.2 d. l.gs n.267/2000. Spese per cessione ex mattatoio;
  5. Salvaguardia degli equilibri del bilancio di previsione 2017/2019 art. 175, comma 8, e art. 193, TUEL;
  6. Delega delle funzioni e delle attività di riscossione coattiva all’Agenzia delle Entrate – Riscossione;
  7. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio anno 2016 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  8. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 387/2016 del Giudice di pace di Barletta - Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità;
  9. Art. 194 d.lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio anno 2016 derivanti da sentenze emesse dal Giudice di pace di Barletta. - Polizia Municipale;
  10. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 438/2016 del Giudice di pace di Barletta;
  11. Art.194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 536/2016 del Giudice di pace di Lucera;
  12. Art.194 d.lgs. 267/2000 - Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n.257/2016 del Giudice di pace di Barletta;
  13. Art.194 d.lgs.267/2000- Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 425/2016 del Giudice di pace di Barletta;
  14. Riconoscimento debito fuori bilancio: sentenza della Corte di Appello di Bari n. 2710/2016.
I lavori saranno trasmessi in diretta televisiva dall'emittente Amica9 sul canale 91 del digitale terrestre ed in live streaming sulla pagina facebook di Amica 9 TV.

lunedì 24 luglio 2017

Giunta comunale del 21 Luglio 2017.

La Giunta ha esaminato e approvato le seguenti delibere:

Approvazione progetto triennale sulla Disfida per il bando regionale di attività culturali.

La Giunta ha deciso di partecipare all’avviso pubblico della Regione Puglia riguardante le attività culturali con un progetto triennale relativo all’evento storico della Disfida di Barletta. A tal fine sono stati definiti accordi di partenariato per la costituzione di un’Associazione Temporanea di Scopo tra il Comune di Barletta, in qualità di capofila, l’Agenzia per l’occupazione e sviluppo dell’area nord barese ofantina e la Di.Da. Art. Il progetto si avvarrà inoltre di una qualificata rete di partner affiliati, a cominciare dai Comuni dei territori in cui si svolsero particolari episodi della Disfida, come Andria, Corato, Trani, Margherita di Savoia (a suo tempo Saline di Barletta) e Ruvo di Puglia, il Comune di Capua, patria di Ettore Fieramosca, per coinvolgere numerosi enti pubblici, istituzioni culturali, fondazioni storiche e centri studi, università e associazioni di categorie, testate giornalistiche e radiofoniche, istituti scolastici e diverse espressioni delle attività creative, produttive e di volontariato della città e del territorio.
Il progetto risponde alle finalità dell’avviso pubblico regionale per le attività della tipologia “Eventi e rassegne”, in particolare per le rievocazioni storiche intendendo privilegiare sia l’ambito culturale della memoria storica sia quello della identità del territorio rendendo l’evento della Disfida uno dei principali attrattori turistici e di promozione e valorizzazione del patrimonio storico - culturale della città.

Manifestazione di interesse per la realizzazione di progetti e percorsi ciclabili e interventi per la mobilità sostenibile.
Sottoscritta dalla Giunta la candidatura unitaria, con altri enti del territorio del progetto “Ciclo-via della Valle dell’Ofanto” all’avviso pubblico della Regione Puglia, Asse IV del POR Puglia 2014 – 2020, Azione 4.4 “Interventi per l’aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane e sub urbane”. La proposta unica è finalizzata alla realizzazione di una rete di percorsi ciclabili e/o ciclo pedonali sia su scala locale che di medio e lungo raggio, anche attraverso interventi di messa in sicurezza e/o segnalamento, lungo l’intero sviluppo del Parco Naturale Regionale del fiume Ofanto, di cui la Provincia di Barletta Andria Trani è il soggetto gestore.

Presa d'atto del contratto di compravendita dell’ex mattatoio per la realizzazione del comando dei Vigili del Fuoco.
La Giunta ha approvato la delibera di presa d’atto del contratto di compravendita, che ora sconterà l’approvazione del Ministero dell’Interno – Dipartimento Vigili del Fuoco e della Direzione Generale dell’Agenzia del Demanio, per l’alienazione dell'ex mattatoio comunale, destinato a diventare la nuova sede del Comando dei Vigili del Fuoco per la Provincia di Barletta Andria Trani.

Modifica al Piano Triennale del fabbisogno del personale.

La Giunta, al fine di assicurare funzionalità ed efficienza nella erogazione dei servizi ha proceduto alla modifica del Piano Triennale delle assunzioni approvato lo scorso 28 febbraio, ricorrendo agli strumenti normativi previsti per la copertura, con contratto a tempo indeterminato, di un posto di Istruttore Direttivo Amministrativo categoria D1 da destinare al Servizio Programmazione, Gare e Appalti, rimasto scoperto per la rinuncia da parte del funzionario precedentemente assegnato dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

domenica 16 luglio 2017

La convocazione #56.

Il Consiglio comunale è convocato, presso la Sala Consiliare al 1° piano del teatro “Curci”, per il giorno lunedì 17 luglio con inizio alle ore 16.

I lavori osserveranno il seguente Ordine del giorno:
  1. Proposta di modifica del vigente Regolamento Dehors.
  2. Modifiche e adeguamento del regolamento comunale di polizia mortuaria al regolamento regionale n. 8 dell’11 marzo 2015.
  3. Riconoscimento e presa d'atto debiti fuori bilancio anno 2016 Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità.
  4. Riconoscimento e presa d'atto debito fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 387/2016 del Giudice di pace di Barletta - Servizio Autonomo Contenzioso e Legalità.
  5. Art. 194 d.lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d’atto dei debiti fuori bilancio anno 2016 derivanti da sentenze emesse dal Giudice di pace di Barletta. Polizia Municipale.
  6. Art. 194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 438/2016 del Giudice di pace di Barletta.
  7. Art. 194 d. lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 536/2016 del Giudice di pace di Lucera.
  8. Art. 194 d.lgs. 267/2000 - Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n.257/2016 del Giudice di pace di Barletta.
  9. Art. 194 d.lgs.267/2000- Riconoscimento di legittimità e presa d'atto dei debiti fuori bilancio derivante dalla sentenza n. 425/2016 del Giudice di pace di Barletta.
  10. Riconoscimento debito fuori bilancio: sentenza della Corte di Appello di Bari n. 2710/2016.

I lavori saranno trasmessi in diretta televisiva dall'emittente Amica9 sul canale 91 del digitale terrestre ed in live streaming sulla pagina facebook di Amica 9 TV.

venerdì 7 luglio 2017

Giunta comunale del 6 Luglio 2017.

La Giunta  ha esaminato e approvato le seguenti delibere:

Bilancio consolidato: Individuazione del gruppo di amministrazione  pubblica e del perimetro di consolidamento

La Giunta, ai fini della redazione del bilancio consolidato ha individuato, così come previsto dal Decreto legislativo n°118 del 26 giugno 2011 e successive modifiche, gli enti, le aziende e le società che compongono il cosiddetto  “Gruppo Amministrazione pubblica” del Comune di Barletta. Ne fa parte, in particolare, la società Barletta Servizi Ambientali Spa (100%), società  ricompresa, ai fini della redazione del bilancio consolidato.

Somme impignorabili 2° semestre 2017 
La Giunta ha quantificato, relativamente al 2° semestre dell’anno 2017, gli importi delle somme non soggette ad esecuzione forzata relative al pagamento delle retribuzioni al personale dipendente e dei conseguenti oneri previdenziali per i tre mesi successivi (€. 3.168.000,00), al pagamento delle rate dei mutui e dei prestiti obbligazionari scadenti nel semestre in corso (€. 424.687,53) e all'espletamento dei servizi locali indispensabili  (€. 16.700.000,00).

Convegno “Il paziente anticoagulato”
La Giunta ha concesso all’Associazione Italiana Pazienti Anticoagulati - Sezione di Andria-Barletta l’utilizzo gratuito della Sala rossa “Palumbieri” del Castello per il convegno scientifico regionale “Il paziente anticoagulato: La prevenzione ed il trattamento della malattia trombotica nell’epoca dei nuovi anticoagulanti orali”  in programma per il 30 settembre.

domenica 2 luglio 2017

Report sedute di commissione del mese di Giugno. Cultura e Pubblica istruzione.


Ecco il mio report mensile sulle sedute di commissione cui ho preso parte in quanto componente.

La VIII Commissione consiliare permanente, "Cultura e Pubblica Istruzione", composta da:
Carmine Doronzo (Presidente, Sinistra Unita per Barletta)
Gennaro Cefola (vice-Presidente, Conservatori e Riformisti)
- me, Giuliana Damato  (Partito Democratico)
Giuseppe Dipaola (La Buona Politica)
Grazia Desario (Area popolare)
Segretario: Sig. Giuseppe Lavecchia

nel mese di GIUGNO, si è riunita nei giorni:
  • 13/06/2017: Personale Canne della Battaglia - incontro con la Dirigente al settore Cultura
  • 28/06/2017: Settimana della Cultura e della Formazione - incontro con il Presidente della Consulta per la Cultura
  • 30/06/2017: Regolamento Sale e spazi comunali

Ricordo che i verbali delle sedute di questa commissione vengono pubblicati e sono disponibili sull'albo pretorio online.

Report sedute di commissione del mese di Giugno. Affari socio-sanitari, Sport e Tempo libero.

Ecco il mio report mensile sulle sedute di commissione cui ho preso parte in quanto componente.

La VI Commissione consiliare permanente, "Affari socio-sanitari, Sport e Tempo libero", composta da:

Pierpaolo Grimaldi (Presidente, Area popolare)
Giuseppe Losappio (vice-Presidente, indipendente)
- me, Giuliana Damato  (Partito Democratico)
Anna Rizzi Francabandiera (Sinistra Unita per Barletta)
Francesca Dascoli (Area popolare)
Segretario: Sig. Antonio Doronzo

nel mese di GIUGNO si è riunita il giorno: 
  • 27/06/2017: Audizione Assessore Servizi sociali su Casa di riposo Regina Margherita e RED

Giunta comunale del 30 Giugno 2017.

Con sei distinte deliberazioni, in una riunione straordinaria, la Giunta ha approvato la progettazione definitiva di altrettanti interventi del programma “Centrare le periferie”, che partecipano alla proposta unitaria dei comuni co-capoluogo della provincia Barletta Andria Trani ammessa al finanziamento nazionale nell’ambito del "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia" della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nello specifico, la Giunta ha approvato la progettazione definitiva del completamento (lotto B) dell’asse attrezzato definito dalla 2^ variante del piano di zona ex lege 167, denominato “Parco dell’Umanità. Per l’esecuzione dell’intervento è necessario un investimento complessivo di € 350.000,00 finanziato da fondi statali. L’intervento interessa la superficie compresa fra via Barberini e la nuova strada di piano nell'area, in precedenza occupata da un campo Rom, e prevede, tra l’altro, la realizzazione di un anello pedonale in cemento colorato, la creazione di un’area attrezzata per la realizzazione di spettacoli, la copertura con prato-multispecifico calpestabile, l’installazione di un impianto di irrigazione, la conservazione dei palmizi esistenti e con l’implementazione di nuove piante e l’inserimento di arredo urbano.


La Giunta ha quindi approvato la progettazione definitiva dell'intervento denominato "Distilleria - Cittadella della Musica Concentrazionaria", proposto dalla "Fondazione Istituto di Letteratura Musicale Concentrazionaria (ILMC)" presieduta dal Maestro Francesco Lotoro. I costi per l’esecuzione dell’intervento saranno cofinanziati dallo Stato per € 4.841.600,00 e garantiti dalla Fondazione per la restante parte. Il progetto prevede una pluralità di attività culturali legate alla musica e, prevalentemente, a quella prodotta in cattività civile e militare. La cittadella comprenderà, al suo interno, la realizzazione di un campus musicale dove si svolgeranno master musicali, aree museali in cui saranno esposti documenti e strumenti musicali realizzati nei campi di concentramento. Saranno altresì realizzati due spazi teatrali di cui uno all'aperto, una bibliomediateca, un bookshop un caffè letterario e un ristorante Kasher


Analoga decisione è stata adottata dalla Giunta per l'intervento "Distilleria - Asse attrezzato stazione Bari Nord - Viale Marconi", per un costo di € 100.000 finanziato con fondi ministeriali. Il progetto è stato sviluppato in coerenza con tutti gli interventi previsti nell'ambito della ex distilleria creando un filo conduttore organico, sottoposto al vaglio degli enti preposti, in particolare della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti, e Paesaggio e delle province di Barletta Andri Trani e Foggia. Il percorso attrezzato, che congiungerà via Vittorio Veneto a viale Marconi, costituirà il collegamento di tutte le attività presenti e previste nell’area della ex distilleria.

La Giunta ha espresso parere favorevole anche al progetto definitivo per i lavori di recupero, riqualificazione e manutenzione straordinaria di Piazza Plebiscito - Primo stralcio – relativamente all’area triangolare posta al centro della piazza. Il progetto prevede anche il recupero della pavimentazione dei tre viali interni e delle aiuole, oltre alla pavimentazione e all’alberatura perimetrale, per una spesa di € 300.000 da fondi ministeriali.


È stata altresì approvata la progettazione definitiva dell'intervento "Comprensorio tra via G. Leopardi e via Leonardo da Vinci -Sistemazione aree a verde attrezzato", già denominato in sede di progetto di fattibilità tecnica ed economica quale "realizzazione di aree attrezzate nei quartieri ARCA".
La spesa preventivata ammonta a € 385.000 sarà finanziata da risorse statali. Il progetto riguarda la realizzazione di aree verdi attrezzate con giochi per bambini e parcheggi così come previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto con ARCA Puglia.


Approvata anche la progettazione definitiva della “Casa delle associazioni Sportive”, intervento finanziato totalmente da privati che gestiranno la struttura attualmente in stato di abbandono in prossimità del Fortino Paraticchio. L’intervento costituisce un importante completamento del Parco Mennea, che consentirà di superare le barriere architettoniche presenti tra la parte alta delle mura del Carmine e la parte sottostante grazie alla realizzazione di una rampa e di un ascensore. Inoltre, negli spazi coperti si svolgeranno attività sportive complementari o di servizio a chi utilizza il lungomare per lo sport amatoriale.


La Giunta, infine, ha dato il via libera alla progettazione definitiva di "Stop the game now” intervento di servizi immateriali proposto dalla psicologa Francesca Lacerenza che potrebbe essere svolto presso il Future Center di Barletta finalizzato alla lotta alla dipendenza dai giochi d’azzardo, e finanziato da fondi statali per € 22.263,20.